106_Prove Invalsi- classi seconde e quinte scuole primarie: Nomina dei docenti somministratori - RETTIFICA

Data:

mercoledì, 28 aprile 2021

Argomenti
Comunicato
tempi.jpg

Ai Docenti delle classi 2^ e 5^ delle scuole primarie
Ai Genitori degli alunni 
Albo/Atti

CALENDARIO PROVE INVALSI -  scuole PRIMARIE
5, 6 e 12 maggio 2021

CLASSI 2^
Giovedì 06 maggio
sez .2A 2B 2C 2D  - Battisti
prova di italiano
sez .2A* 2B* 2C  - Rivolta
Mercoledì 12 maggio
sez .2A 2B 2C 2D - Battisti
prova di matematica
sez .2A* 2B* 2C  - Rivolta
*classi campione
CLASSI 5^
Mercoledì 05 maggio
sez .5A 5B 5C 5D  - Battisti
prova di inglese
sez .5A* 5B* 5C  5D - Rivolta
Giovedì 06 maggio
sez .5A 5B 5C 5D  - Battisti
prova di italiano
sez .5A* 5B* 5C  5D - Rivolta
Mercoledì 12 maggio
sez .5A 5B 5C 5D  - Battisti
prova di matematica
sez .5A* 5B* 5C  5D - Rivolta

*classi campione

II Primaria:

1. Prova di Italiano, costituita da una prova di comprensione di un testo narrativo con domande a scelta multipla semplice o complessa e a risposta aperta, integrata da due esercizi.

2. Prova a tempo di Lettura. La prova ha una durata di 2 minuti e serve esclusivamente per testare la capacità di lettura “strumentale” (decodifica) raggiunta da ciascun alunno2. La somministrazione di questa prova avviene DOPO lo svolgimento della prova d’Italiano e riguarda SOLO le classi campione3.

3. Prova di Matematica, formata da un insieme di domande aperte e a scelta multipla relative alle seguenti aree: a) numeri, b) spazio e figure, c) dati e previsioni.

V Primaria:

1. Prova di Inglese, costituita da due sezioni, la prima dedicata alla comprensione della lettura (reading) e la seconda alla comprensione dell’ascolto (listening);

2. Prova di Italiano, costituita da due parti (prima parte: comprensione della lettura, testi narrativi ed espositivi; seconda parte: grammatica), con domande a scelta multipla e a risposta aperta univoca o articolata;

3. Prova di Matematica, formata da un insieme di domande a scelta multipla e a risposta aperta univoca o articolata relative alle seguenti aree: a) numeri, b) spazio e figure, c) relazioni e funzioni, d) dati e previsioni.

In qualità di Somministratore, il docente dovrà seguire le  regole generali previste al p. 2.1 del Manuale del Somministratore di cui si riporta uno stralcio:

“durante la somministrazione:

NON risponda alle eventuali richieste di aiuto degli alunni sulle domande delle prove cognitive (Inglese, Italiano e Matematica
NON dia alcuna informazione aggiuntiva, indicazione o suggerimento relativamente al contenuto di alcuna delle domande della Prova.
LA MIGLIORE RISPOSTA da dare a qualunque richiesta di aiuto è:
“Mi dispiace ma non posso rispondere a nessuna domanda. Se ti può essere utile, rileggi le istruzioni e scegli la risposta che ti sembra migliore”
Si assicuri che tutti gli alunni capiscano le istruzioni e sappiano come fare per rispondere alle domande. Su questi aspetti di natura essenzialmente procedurale Lei è autorizzato a rispondere a eventuali domande prima dell’inizio di ogni prova.
• Prima dell’inizio delle prove si assicuri che gli allievi siano disposti nei banchi in modo che non possano comunicare tra di loro durante lo svolgimento delle prove stesse.
• Mentre gli allievi sono impegnati nello svolgimento delle prove, si accerti che stiano seguendo le istruzioni e stiano rispondendo alle domande. Durante tutte le somministrazioni eserciti una costante vigilanza attiva per assicurarsi che gli allievi svolgano il loro lavoro in totale autonomia. È sua responsabilità adottare tutte le misure idonee affinché la prova si svolga in un clima sereno e ordinato nella piena garanzia che gli allievi non comunichino tra di loro.
• Gli allievi che chiedono di uscire dal locale della somministrazione al di fuori della/e pausa/e prevista/e possono farlo solo in situazioni di emergenza (ad esempio, nel caso si sentano male). Se un alunno, che ha abbandonato il locale in precedenza, poi rientra, può continuare a rispondere alle domande delle prove o del questionario per il tempo rimanente della sessione di somministrazione. Nessun alunno deve uscire dai locali dove si svolgono le prove portando con sé le prove INVALSI.
• Se un alunno arriva in ritardo, ma prima che sia iniziata la sessione di somministrazione, può essere ammesso. Non possono essere, invece, ammessi alla somministrazione gli allievi che arrivano dopo che questa è cominciata (cioè dopo che Lei ha iniziato a leggere le istruzioni sul fascicolo della prova).
• Se un alunno finisce di rispondere alle domande di una prova prima che il tempo sia scaduto, può controllare le risposte fornite o, dopo averLe consegnato il fascicolo, leggere qualcosa per suo conto rimanendo al proprio posto in silenzio, ma non deve lasciare il locale.
  • Quando un alunno le consegna il fascicolo prima della scadenza, dia un’occhiata per vedere se lo ha completato e, in caso contrario, glielo restituisca raccomandando di provare a rispondere a tutte le domande.
  • Nelle sole scuole campione (già preavvisate di questo dall’INVALSI), di norma in due classi della scuola, sin dall’inizio della prova, sarà presente un osservatore esterno

 

Si invitano tutti i docenti delle classi interessate a prendere visione dei documenti allegati:

  • Manuale del somministratore
  • Protocollo di somministrazione
  • Decreto di nomine dei docenti  somministratori

 

 

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies